Farfalle al salmone

farfalle-salmone-12Le farfalle al salmone vengono preparate come ottimo primo piatto, ma in porzione maggiorata può essere considerato piatto unico.

Ingredienti:

  • 350 gr. pasta formato farfalle
  • 200 gr. salmone affumicato
  • 5 cipollette fresche
  • 1 cucchiaio olio extravergine
  • 100 gr. vino bianco
  • 100 gr. panna cucina
  • 1 ciuffo prezzemolo

Tagliate la cipolletta e il salmone affumicato a pezzetti e fateli appassire in padella con un cucchiaio di olio.

farfalle-salmone-1

Versate il vino bianco e fatelo evaporare.
farfalle-salmone-2

farfalle-salmone-3Appena evaporato il vino aggiungete la panna da cucina amalgamando il tutto.farfalle-salmone-4farfalle-salmone-5Completate la preparazione con un ciuffo di prezzemolo tritato.farfalle-salmone-6Lessate le farfalle, scolatele dall’acqua di cottura e versateli in padella per mescolarle delicatamente al condimento.farfalle-salmone-7farfalle-salmone-9Servite le farfalle al salmone possibilmente su piatto preriscaldato.farfalle-salmone-10farfalle-salmone-12

Fusilli con cavolo rosso

Il cavolo rosso permette di preparare ottime pietanze molto gustose. E’ particolare la colorazione violacea che rilascia durante la cottura. Il cavolo rosso ha il pregio di conservarsi benissimo in frigo per parecchio tempo, così da poterlo utilizzare, opportunamente porzionato, per la preparazione di pietanze diverse in momenti diversi.

Ingredienti:

cucina,ricetta,ricette,primi piatti,pasta,cavolo rosso,ricetta fotografata,

  • 300 gr. fusilli
  • 700 gr. cavolo rosso
  • 400 gr. pomodori o polpa in scatola
  • vino rosso
  • aglio
  • peperoncino
  • olio extravergine di oliva
  • pecorino grattugiato

 

Lavate e tritate manualmente il cavolo rosso.

cucina,ricetta,ricette,primi piatti,pasta,cavolo rosso,ricetta fotografata,

In un tegame fate dorare 2 spicchi di aglio e qualche pezzetto di peperoncino in 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, quindi versate nel tegame il cavolo rosso.

cucina,ricetta,ricette,primi piatti,pasta,cavolo rosso,ricetta fotografata,

cucina,ricetta,ricette,primi piatti,pasta,cavolo rosso,ricetta fotografata,

Aggiungete mezzo bicchiere di vino rosso che farete evaporare a fiamma vivace, mescolando con cura.

cucina,ricetta,ricette,primi piatti,pasta,cavolo rosso,ricetta fotografata,

Aggiungete il pomodoro pelato e a pezzetti, salate quanto basta e lasciate cuocere fin tanto che il cavolo rosso si sarà ammorbidito, pur restando leggermente croccante.

cucina,ricetta,ricette,primi piatti,pasta,cavolo rosso,ricetta fotografata,

cucina,ricetta,ricette,primi piatti,pasta,cavolo rosso,ricetta fotografata,

Lessate la pasta e unitela al condimento amalgamandola bene.

Impiattate e servite il piatto di pasta cospargendolo con pecorino grattugiato.

cucina,ricetta,ricette,primi piatti,pasta,cavolo rosso,ricetta fotografata,

cucina,ricetta,ricette,primi piatti,pasta,cavolo rosso,ricetta fotografata,

cucina,ricetta,ricette,primi piatti,pasta,cavolo rosso,ricetta fotografata,

cucina,ricetta,ricette,primi piatti,pasta,cavolo rosso,ricetta fotografata,

Fusilli ai carciofi

I carciofi sono una vera bontà e mi piace poter sperimentare sempre nuovi accostamenti. Stavolta vi consiglio questa ricetta veramente superba, bisognerà dedicare un pò di tempo alla pulitura dei carciofi che sarà facilitata se dopo aver eliminato quasi tutto il gambo e alcune foglie esterne ridurrete a metà l’altezza delle foglie rimaste, quindi facendo uso di un coltello bene affilato procederete a tornire il torsolo iniziando dal gambo e facendo in modo di lasciare la parte più tenera e bianca. Tagliateli a metà e poi a sottili spicchi dopo aver eliminato l’eventuale fieno nella parte centrale,  immergeteli in acqua appena acidulata con limone, per evitare che diventino scuri in attesa del loro utilizzo.

Ingredienti:fusilli-ai-carciofi.jpg

  • 5 o 6 carciofi
  • 4 cipolle fresche
  • 150 gr. pancetta dolce
  • olio extravergine
  • 70 gr. panna da cucina
  • 50 gr. parmigiano grattugiato

fusilli-ai-carciofi-6.jpg

  •   350 gr. fusilli

 

 

 

 

 

Dopo aver pulito e affettato cipolle e carciofi fateli saltare in poco olio a fuoco vivo per qualche minuto.

fusilli-ai-carciofi-1.jpg
fusilli-ai-carciofi-2.jpg
fusilli-ai-carciofi-3.jpg

aggiungete la pancetta e fatela rosolare

fusilli-ai-carciofi-4.jpg

infine amalgamate con la panna da cucina.

fusilli-ai-carciofi-7.jpg
fusilli-ai-carciofi-10.jpg

lessate i fusilli e appena avranno raggiunto il punto di cottura da voi desiderato, scolateli e versateli nel tegame che contiene il condimento mescolandoli con cura per qualche istante,

fusilli-ai-carciofi-11.jpg

aggiungete abbondante parmigiano grattugiato dando un’ultima rimescolata.

fusilli-ai-carciofi-12.jpg
Servite subito.
fusilli-ai-carciofi-13.jpg

 

Pasta alla carrettiera

La pasta detta “alla carrettiera” è uno dei primi piatti più apprezzati in estate, perchè fresco, semplice e genuino. Basteranno pochi minuti per la preparazione e gusterete in tutta la sua bontà quanto generosamente ci offre la natura.

Ingredienti:pasta-carrettiera.jpg

  • pomodoro
  • basilico
  • aglio
  • olio extravergine
  • sale

 

 

pasta-carrettiera-1.jpgPelate i pomodori, privandoli dei semi e ridurli a pezzettini che condirete con sale, olio extravergine, uno spicchio di aglio schiacciato (che poi verrà eliminato), e abbondante basilico tagliato finemente. Lasciate riposare in luogo fresco per almeno un’ora.

pasta-carrettiera-2.jpgLessate il formato di pasta di vostro gradimento, meglio se è formato piccolo da poter mangiare anche col cucchiaio, e condite con il pomodoro.

Qualcuno preferisce cospargerla di ricotta salata grattugiata al momento.

 

Sedani rigati al tonno

La semplicità e rapidità di preparazione di questa ricetta premia con il suo gusto tutti coloro che non hanno molto tempo da dedicare alla cucina.

Ingredienti per 4 persone:

pasta-al-tonno.jpg

  • 350 gr. sedani rigati
  • 160 gr. tonno sott’olio
  • 400 gr. polpa di pomodoro
  • 60 cc di vino
  • 1 cipolla
  • peperoncino
  • olio extravergine
  • 1/2 spicchio aglio
  • prezzemolo
  • 1 cucchiaio capperi 

pasta-al-tonno-..jpgPulire e tritare sottilmente la cipolla, metterla in un tegame con il peperoncino, una parte di prezzemolo, 1 cucchiaio di capperi. Far rosolare con un cucchiaio di olio a fiamma moderata.

pasta-al-tonno-...jpgUnire il tonno sbriciolato e dopo qualche minuto

pasta-al-tonno-....jpgversare il vino facendolo evaporare a fiamma più vivace.

ricetta-pasta-al-tonno.jpgA questo punto aggiungere la polpa di pomodoro e il sale, completando la cottura per circa 10 minuti.

ricetta-pasta-al-tonno-..jpgA fuoco spento spolverizzare con prezzemolo e aglio tritato sottilmente.

ricetta-pasta-al-tonno-....jpgLessare la pasta e condirla con la salsa al tonno. ricetta-pasta-al-tonno--.jpgServire ancora fumante accompagnandola con del pecorino grattugiato.

Pasta pic-pac

Avete voglia di pasta e pochissimo tempo per prepararla? Ecco ciò che fa per voi, in pochi minuti il gioco è fatto! In questo caso sono state usate le pennette, ma va benissimo anche con gli spaghetti o con qualunque altro formato.

Ricetta nata dalla fantasia di Nicola sia nella preparazione che nel nome.

Ingredienti:pennette-pic-pac.jpg

  • 350 gr. pasta (qualsiasi formato)
  • 400 gr. pomodorini
  • prezzemolo
  • 1 dado per brodo
  • 1 spicchio aglio
  • peperoncino
  • olio e.v.o.

Durante la cottura della pasta preparare il seguente condimento: in una padela dorare uno spicchio di aglio con olio, aggiungere il peperoncino, i pomodorini tagliati a metà e il dado sbriciolato. Coprire e far cuocere per 7/8 minuti; a fuoco spento unire abbondante trito di prezzemolo.

pennette-pic.pac.jpgFinita la cottura della pasta, scolarla e passarla in padella per amalgamarla al condimento.

Nella sua semplicità ha un sapore gradevolissimo. 

Strozzapreti ai carciofi e pancetta

Prendendo spunto da una ricetta data sul programma televisivo Uno mattina, Nicola ha ottenuto un ottimo risultato. Naturalmente è stata usata pasta fresca, che è molto più gradevole rispetto a quella secca. La pancetta viene alleggerita dalla presenza dei carciofi e il risultato finale? Bisogna mangiarla per capire!

strozzapreti.jpgIngredienti:

  • 400 gr.strozzapreti
  • 6 carciofi
  • 200 gr. pancetta
  • 1 spicchio aglio
  • 1/2 bicch.vino bianco

strozzapreti-pancetta-e-car.jpg

  • prezzemolo 
  • olio e.v.o. 
  • sale

Pulire i carciofi privandoli di tutte le foglie, affettare sottilmente il cuore dei carciofi tenendole a bagno in acqua acidulata con succo di limone per evitare che si anneriscano.

strozzapreti-pancetta-carci.jpgIn padella con pochissimo olio dorare i cubetti di pancetta insieme allo spicchio d’aglio.

strozzapreti-pancett-e-carc.jpgAggiungere le fettine di cuore di carciofo ben sgocciolate e attendere che questi si ammorbidiscano a padella coperta,

strozzapreti-pancett-carcio.jpgquindi versare in padella 1/2 bicchiere di vino bianco, aumentando la fiamma affinchè il vino possa evaporare. Aggiustare di sale solo se occorre, spesso l’uso della pancetta preclude l’uso del sale.

A fine cottura aggiungere del prezzemolo tritato.

strozzapret-pancetta-e-carc.jpgLessare gli strozzapreti in acqua salata, e appena raggiunta la cottura, scolarli e versarli in padella facendoli amalgamare al condimento per un minuto, a fiamma bassa.

strozzapreti-ai-carciofi.jpgServire subito, insieme a parmigiano grattugiato, e buon appetito!

 

Bucatini all’amatriciana

Eccovi un classico della cucina italiana che è sempre un piacere  da gustare.

Ingredienti: 

ingredienti-bucatini-all'am.jpg

  • gr.350 bucatini
  • gr.150 pancetta affumicata
  • gr.40 pecorino
  • peperoncino
  • gr.400 polpa pomodoro
  • 5 cipollette
  • olio

sugo-all'amatriciana.jpgTagliate la cipolla  e ponetela in padella con poco olio per farla dorare, aggiungere la pancetta affumicata a cubetti (in commercio esiste già tagliata), e fatela rosolare a fuoco lento, quindi aggiungete la polpa di pomodoro, qualche pezzetto di peperoncino, e fate cuocere. Aggiustate di sale solo se necessario.

Fate cuocere in abbondante acqua bollente e salata i bucatini e sgocciolateli, appena saranno cotti al dente. bucatini-all'amatriciana.jpgVersateli in una zuppiera e amalgamateli accuratamente al sugo. Servite insieme al pecorino appena grattugiato.

 

Pasta al salmone e uova di capelin nere

Molto buona la pasta al salmone, ma per l’utilizzo ( direi indispensabile) della panna che è un attentato alla linea, la preparo solo ogni tanto.

Ingredienti:pasta-al-salmone-1.jpg

  • gr.400 farfalle
  • gr.250 salmone affumicato
  • 1 mazzo cipolletta
  • gr.50 vino bianco
  • gr.100 panna cucina
  • olio e.v.o.
  • uova di capelin nere

pasta-al-salmone-2.jpgPulire e tagliare la cipolletta, versarla in padella con olio per farla dorare. Aggiungere il salmone tagliato a striscioline, facendo amalgamare a fuoco lento. Irrorare con poco vino bianco e lasciare evaporare.pasta-al-salmone-3.jpg Incorporare la panna e dopo aver ben mescolato, spegnere il fuoco perchè il condimento è pronto per condire la pasta.

pasta-al-salmone-4.jpgLessare la pasta, preferibilmente il formato farfalle, scolarla, unirla al condimento già preparato e a qualche cucchiaino di uova di capelin nere (o uova di lompo), amalgamare con delicatezza. pasta-al-salmone-5.jpgVersare sul piatto di portata aggiungendo in superficie ancora un pò di uova di capelin.

Lasagne alle melanzane

Questa ricetta è molto gradita da chi ama la pasta al forno e preferisce una soluzione vegetariana, ma ciò non toglie il fatto che viene apprezzata tanto dai buongustai.

Ingredienti:lasagne-alle-melanzane.jpg

 

 

  • gr.200 lasagne all’uovo
  • gr.500 melanzane
  • gr.800 passata di pomodoro
  • 1 spicchio aglio
  • 1 ciuffo basilico
  • gr.250 mozzarella
  • gr.50 parmigiano grattugiato
  • olio 

 

lasagne-alle-melanzane-..jpgTagliare le melanzane a fette, cospargerle di sale e lasciarle gocciolare per mezz’ora. Tagliare a fettine la mozzarella. Soffriggere l’aglio con l’olio, aggiungere la passata di pomodoro e il sale. Eliminare l’aglio e lasciar cuocere per 15 minuti e alla fine aggiungere il basilico tritato.

Sciacquare e asciugare le melanzane, grigliarle per qualche minuto dai due lati (preferendolo le melanzane potranno essere fritte e il gusto ne guadagnerà notevolmente).

In una pentola di acqua salata, aggiungere qualche goccia di olio, cuocere per qualche minuto le lasagne poche alla volta, man mano che servono per passarle in teglia.

Stendere sul fondo della teglia rettangolare un pò di sugo e uno strato di lasagne su cui adagiare melanzane, sugo, una spolverata di parmigiano e fettine di mozzarella. Alternare gli strati e finire con sugo, formaggi e qualche pezzetto di melanzana.

Coprire con foglio di alluminio e portare in forno a 200° per 15 minuti, poi scoprire e far gratinare per qualche minuto.